“Il Carnevale non ci è stato delegato, il Tetraedro farà solo una comparsata”

“Il Carnevale non ci è stato delegato, il Tetraedro farà solo una comparsata”

Dopo l'articolo de La Fune sul Carnevale viterbese in programma per il 15 di febbraio è arrivata la precisazione del presidente del Tetraedro Francesco Cerra che spiega, appunto, che l'organizzazione non è stata delegata all'associazione Tetraedro, ma che è stata ingaggiata la compagnia Tetraedro

ADimensione Font+- Stampa

“Il Tetraedro farà solo una comparsata”. Dopo l’articolo de La Fune sul Carnevale viterbese in programma per il 15 di febbraio (che potete leggere qui) nel quale Alessandra Troncarelli presentava sommariamente le iniziative, è arrivata la precisazione del presidente del Tetraedro Francesco Cerra che spiega, appunto, che l’organizzazione non è stata delegata all’associazione Tetraedro, ma che è stata ingaggiata la compagnia Tetraedro, in sostanza, per una replica. Una differenza che è giusto precisare. Un pomeriggio dedicato ai bambini “insieme a Tetraedro* e Karibu Animation, che – aveva detto la consigliera – hanno aderito all’idea”.

La manifestazione non è stata affidata all’associazione Tetraedro “ma la compagnia Tetraedro – dice Francesco Cerra – è stata ingaggiata per prendere parte al carnevale con tema Alice nel paese delle meraviglie con una delle sue migliori produzioni: Alice, appunto. Portato in scena la prima volta nel lontano 2005 e che con successive riprese e modifiche è stato rappresentato fino ad oggi in varie piazze d’Italia. In questo caso però si tratta solo di una comparsata: solo 4 personaggi/attori accompagneranno i bambini nel paese delle meraviglie. Al costo di 400 euro. Il resto  – conclude Cerra – non lo sappiamo”. Nell’articolo precedente si parlava anche di cifre per l’organizzazione dell’intera iniziativa: ovvero 7.000€.