Turi: “Se volete fare musica non inseguite il successo”

Turi: “Se volete fare musica non inseguite il successo”

ADimensione Font+- Stampa

“Un consiglio ai giovani che fanno musica: non inseguite il successo ma la soddisfazione personale”, questo il messaggio lanciato dal rapper Turi ai ragazzi viterbesi dai microfoni di Funamboli su Radio Verde.

Una puntata della nota trasmissione tutta dedicata alla scena musicale viterbese, per ricordare i gruppi del passato e fare il punto sulla situazione in città di sale prova e spazi da musica live.

Tanti gli ospiti intervenuti in trasmissione. Turi ha raccontato la sua esperienza con la musica. Una storia fatta di passione e impegno ma anche di “testa dura”. Nel momento in cui la provincia non ha più potuto dare risposte non ha esitato a spostarsi su Roma, dove nel ’94 conosce Piotta con il quale realizza nel ’96 il famosissimo Supercafone. Nato in Calabria il rapper è arrivato a Viterbo nel 1990 e la città dei Papi, che definisce bellissima, torna spesso nei suoi pezzi.

In trasmissione l’intervento di Barbara Parsi che con Juppiter si occupa di tutta una serie di spazi e sale prova messe a disposizione dei ragazzi per fare musica. E’ intervenuto Pierfrancesco Serafini, più noto come Bebbo, che ha raccontato gruppi storici appartenuti alla Viterbo degli anni passati. Al telefono, direttamente da Pesaro, Mirko dei Camillas (gruppo di tendenza e successo nazionale) ha raccontato la fervida realtà musicale di Pesaro-Fano. Un luogo da prendere a modello per riportare la musica anche al centro del Viterbese. In chiusura negli studi di RadioVerde si sono precipitate le TUTTEATTACCATE, gruppo viterbese che è in ballo per un concorso nazionale. E’ possibile votare la loro canzone ‘Tombarolo’ sul sito www.sottoilcielodifred.it

Funamboli è tutti i martedì e giovedì dalle 11 alle 13 su Radio Verde (fm 103.9 e 93.1 oppure in streaming su www.radioverde.it)