Ztl, Fratelli d’Italia: “I varchi non sono visibili, centinaia di multe a rischio regolarità”

Ztl, Fratelli d’Italia: “I varchi non sono visibili, centinaia di multe a rischio regolarità”

Zona a traffico limitato nella parte monumentale del centro storico, centinaia di multe ai cittadini negli ultimi giorni. Fratelli d'Italia chiede al comune di prendere provvedimenti, sottolineando un problema concreto: la scarsa visibilità dei varchi.

ADimensione Font+- Stampa

Zona a traffico limitato nella parte monumentale del centro storico, centinaia di multe ai cittadini negli ultimi giorni. Fratelli d’Italia chiede al comune di prendere provvedimenti, sottolineando un problema concreto: la scarsa visibilità dei varchi.

“Ultimamente si è registrata un’incredibile impennata di sanzioni per violazione della zona a traffico limitato, soprattutto per quanto riguarda l’accesso da via Chigi. Già qualche tempo fa avevo denunciato personalmente la circostanza – dichiara il consigliere comunale Claudio Ubertini – presentando un’interrogazione circa la scarsa visibilità delle segnalazioni dei varchi, posizionate in punti nascosti e, tra l’altro coperti da vegetazione.
In quel caso l’assessore Ricci aveva detto che avrebbe preso provvedimenti ma, a tutt’oggi, la situazione è rimasta invariata, anzi, è peggiorata, vista la grande quantità di sanzioni che stanno arrivando ai cittadini”.

“Per questo motivo chiediamo un sollecito intervento dell’amministrazione per sanare questa irregolarità che, tra l’altro, è stata recentemente oggetto di pronuncia di un Giudice di Pace di Brindisi che ha stabilito che se “I varchi elettronici posti all’ingresso delle Ztl non hanno un adeguato grado di visibilità, le contravvenzioni contestate tramite questo sistema di rilevamento sono nulle – continua Ubertini -. 

Visto che, inoltre, lo stesso Comune è stato condannato anche a pagare le spese processuali, non vorremmo che le casse dell’amministrazione, già così provate, fossero ulteriormente gravate da costi imprevisti.”