“Zingaretti si dimetterà l’8 aprile”. Verità o bufala?

“Zingaretti si dimetterà l’8 aprile”. Verità o bufala?

L'addio da parte dell'attuale presidente della Pisana sarebbe dovuto ai "bombardamenti giudiziari - ha scritto Francesco Storace in una nota - su Mafia Capitale che punterebbero su un’équipe a lui non distante"

ADimensione Font+- Stampa

L’ex presidente della Regione Lazio Francesco Storace diffonde la voce delle dimissioni di Nicola Zingaretti. L’addio da parte dell’attuale presidente della Pisana sarebbe dovuto ai “bombardamenti giudiziari – ha scritto il consigliere regionale Francesco Storace in una nota – su Mafia Capitale che punterebbero su un’équipe a lui non distante. L’altro giorno nel palazzo della Giunta alcuni funzionari mi hanno detto che la prossima settimana si sarebbe sbaraccato tutto. Giovedì scorso in Consiglio ho sentito tre-quattro conciliaboli di consiglieri di maggioranza e opposizione, e questa data dell’8 ricorreva”.

Un altro indizio sarebbe da leggere nell’assenza del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, alla presentazione degli Atti aziendali. Una assenza che, sempre secondo Storace, sarebbe stata suggerita da Angelino Alfano, suo leader politico di Ncd, proprio per evitare accostamenti in un momento così difficile per Zingaretti.