Mongiardo, Grancini, Buzzi insieme contro le trivelle: “Votiamo sì al Referendum”

Mongiardo, Grancini, Buzzi insieme contro le trivelle: “Votiamo sì al Referendum”

Un comunicato trasversale firmato dai consiglieri di Fratelli d'Italia Luigi Buzzi e Gianluca Grancini e dalla consigliera del Pd Melissa Mongiardo per invitare i cittadini ad andare a votare sì al Referendum sulle trivelle di domenica prossima.

ADimensione Font+- Stampa

“Una buona idea in comune: votiamo sì al Referendum sulle trivelle”. Un comunicato trasversale firmato dai consiglieri di Fratelli d’Italia Luigi Buzzi e Gianluca Grancini e dalla consigliera del Pd Melissa Mongiardo per invitare i cittadini ad andare a votare sì al Referendum sulle trivelle di domenica prossima.

“Come Consiglieri Comunali della città di Viterbo vogliamo lanciare un appello ai nostri concittadini a sostegno del Sì per il Referendum sulle Trivelle del prossimo 17 aprile. Perché la partecipazione alla vita democratica della nostra Repubblica è un diritto che va esercitato e salvaguardato. Perché le decisioni in materia di “bene comune” devono essere prese nell’interesse della collettività. Perché il mare, come l’acqua, è un bene comune che non ha colore politico né inclinazione ideologica. Perché il mare, come l’acqua, è un bene comune troppo prezioso per essere discrezionalmente gestito e sfruttato dai privati. Perché le ricchezze del nostro Paese vanno tutelate e difese. Perché il mare non è di destra né di sinistra: è nostro. Abbiamo una buona idea in comune: non asteniamoci dal nostro futuro, il 17 aprile votiamo sì al referendum, fermiamo le trivelle”.

Ai consiglieri la gratitudine del Comitato Viterbo vota Sì per fermare le trivelle.Li ringraziamo sentitamente per questa presa di posizione pubblica. Auspichiamo che altri consiglieri comunali di Viterbo e dei Comuni della provincia seguano il loro esempio”.

Decarta racconta la Tuscia