“Voglio vedere su questioni importanti se maggioranza ha forza, noi potremmo ricompattarci in fretta”

“Voglio vedere su questioni importanti se maggioranza ha forza, noi potremmo ricompattarci in fretta”

Ubertini attacca la maggioranza. "È difficile da interpretare. Ad esempio ieri Rossi in commissione ha fatto un duro attacco al programma natalizio dell’amministrazione. Una settimana fa invece Viva Viterbo difendeva il sindaco. Insomma è difficile capire le linee delle varie componenti”.

ADimensione Font+- Stampa

Da-destra-larch-Emilio-Capoccioni-dirigente-del-settore-urbanistica-lAss-allurbanistica-Claudio-Ubertini-e-il-Sindaco-di-Viterbo-Giulio-Marini.-2

 

“Se si dovesse votare, il centrodestra potrebbe ricompattarsi in fretta”. Claudio Ubertini, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale a Viterbo lo ha dichiarato ieri a Sbottonati (qui il podcast) in una intervista nella quale ha parlato anche del rapporto tra maggioranza e opposizione. Un rapporto difficile, fatto di parole grosse e qualche “minaccia”. Ne è la prova quella fatta una settimana fa dallo stesso Ubertini verso l’amministrazione per richiedere di dare seguito a un accesso agli atti fatto dal consigliere azzurro in merito alla questione Cev per la quale l’amministrazione dopo un mese non aveva dato risposte. “Se non mi date i documenti vengo in Comune con i Carabinieri”, aveva tuonato durante l’ultimo Consiglio comunale. Una minaccia che gli ha fatto procurare subito i documenti tanto agognati.

 

Quindi sono arrivati i documenti che avevate richiesto?

Sì mi hanno avvisato ieri, li ritiro nel pomeriggio.

 

Sono servite le minacce?

“Essere pazienti a volte non paga. Dobbiamo alzare i toni per ottenere qualcosa”.

 

Il presidente del Consiglio Filippo Rossi si era detto solidale con la minoranza, è stato d’aiuto?

“Sì ci ha detto di passare tramite lui per le prossime richieste. Anche in questa occasione ci ha aiutato, ma non se lo sono filato..”

 

Perché si comportano così?

“Ci prendono per stanchezza, così magari uno lascia perdere. Così però ti fanno pensare anche male, perché non ci danno i documenti? Ecco, non è bello”.

 

Non si riesce proprio a collaborare tra maggioranza e opposizione?

“Basta dire che loro fanno Consiglio solo per le esigenze della Giunta, solo quando c’è qualche pratica che a loro serve. Credo non sia un modo molto corretto di amministrare. Ci sono mozioni che aspettano di essere discusse da un anno e mezzo”.

 

Come sta la maggioranza?

“È difficile da interpretare. Ad esempio ieri Rossi in commissione ha presentato un Odg per temi culturali e ha fatto un duro attacco al programma natalizio dell’amministrazione, che lo ha definito fallimentare. Una settimana fa invece Viva Viterbo difendeva il sindaco Michelini. Insomma è difficile capire le linee delle varie componenti della maggioranza”.

 

Cosa li tiene insieme?

“Anche dopo gli ultimi fatti, anche dopo l’episodio Cev, Tofani-Moltoni, sono curioso di vedere cosa succederà sulle cose importanti. Voglio vedere se hanno forza o no di amministrare davvero”

 

Il centrodestra sarebbe pronto?

“Se dovesse esserci l’occasione (di andare al voto, ndr) potrebbe essere più facile ricompattarci e metterci intorno a un tavolo per trovare soluzioni utili per il centrodestra e la città”.

 

 

  • Mario

    Marini ormai è bollito e Ubertino è sul fuoco…