Vivibilità delle città italiane, Viterbo “sputtanata” su tutti i tg e giornali

Vivibilità delle città italiane, Viterbo “sputtanata” su tutti i tg e giornali

Al di là del fare luce su quanto realmente accaduto sarebbe anche il caso di fare di tutto per coltivare politiche capaci di stare al passo con i tempi. Non si vedono grandi cose a queste latitudini. 

ADimensione Font+- Stampa

La notizia è chiara: Viterbo è tra i peggiori capoluoghi d’Italia in fatto di vivibilità. Ha fatto il giro d’Italia, venendo rilanciata da giornali e telegiornali. 

Ovunque il passaggio sul fanalino di coda; dove troviamo in ultima posizione Enna, subito sopra Brindisi e terz’ultima Viterbo. 

CONSULTA I DATI

I numeri parlano chiaro e c’è chi se la prende con Legambiente. Poi spunta fuori la notizia che il cattivo posizionamento sia dovuto al mancato trasferimento di dati a Legambiente. Però di questa cosa non c’è menzione nello studio. Quindi è tutta da verificare. In queste ore l’ex sindaco Giulio Marini ha annunciato un’interrogazione per capire chi non ha trasmesso i dati, azione che avrebbe determinato il grosso danno d’immagine a Viterbo.

Al di là del fare luce su quanto realmente accaduto sarebbe anche il caso di fare di tutto per coltivare politiche capaci di stare al passo con i tempi. Non si vedono grandi cose a queste latitudini.