Viva Viterbo: “Per la nostra  città noi ci saremo”. Bilancio rimandato per beghe del Pd? “Verissimo!”

Viva Viterbo: “Per la nostra città noi ci saremo”. Bilancio rimandato per beghe del Pd? “Verissimo!”

Visitando la pagina Facebook di Viva Viterbo balzano all'occhio una serie di post "elettorali", che danno netta la percezione di un certo attivismo in questa direzione che sta rimettendosi in moto. Significativo un post che si presenta accompagnato con alcune foto e una scritta: "Per la nostra città, noi ci saremo".

ADimensione Font+- Stampa

Benvenuti nella nuova campagna elettorale. Negli ambienti politici della città tutti i pretendenti o aspiranti tali sono già psicologicamente proiettati allo scontro campale delle elezioni regionali-politiche e comunali che abbiamo davanti al naso. A una manciata di mesi. 

Sul capoluogo si sta riattivando in senso elettorale anche Viva Viterbo, la forza civica forgiata da Filippo Rossi. Nata nel 2013, pensata nell’aspirazione di governare la città e poi adattata a stampella, piuttosto scomoda, dell’amministrazione che porta il nome di Leonardo Michelini.

Visitando la pagina Facebook di Viva Viterbo balzano all’occhio una serie di post “elettorali”, che danno netta la percezione di un certo attivismo in questa direzione che sta rimettendosi in moto. Significativo un post che si presenta accompagnato con alcune foto e una scritta: “Per la nostra città, noi ci saremo”. Le immagini sono quelle del 2013 con Rossi che indica il simbolo di Viva Viterbo, la scheda elettorale con il simbolo “da spaccare”, sempre Rossi con la bandiera di Viva Viterbo e la piazza con le bandiere. 

Non è certo un post a fare campagna elettorale. Infatti scorrendo ne troviamo di diversi, tutti recenti. Della serie: “Abbiamo un progetto per la città da mettere in campo”. Oppure “Viva Viterbo, Viterbo viva”.

Poi il ritorno sulla politica dell’ora, con un commento a un articolo firmato da Giorgio Renzetti sul Messaggero di Viterbo. Articolo che racconta cosa ci sarebbe all’origine dello slittamento dell’approvazione di bilancio ai primi di maggio: la lotta interna al Pd per il congresso del 30 aprile. Come la vedono dalle parti di Viva Viterbo? Esattamente come prospettato dal Messaggero (come dargli torto!), tanto da commentare con un telegrafico: “Verissimo”. Dimostrando quindi tutta “la stima” per i propri alleati a Palazzo dei Priori. Che si prepari una fine anticipata dell’esperienza Michelini?

Banner
Banner
Banner