Viva Viterbo chiusa in riunione in una stanza di Palazzo dei Priori. Arriva anche Andrea Moretti

Viva Viterbo chiusa in riunione in una stanza di Palazzo dei Priori. Arriva anche Andrea Moretti

Viva Viterbo si riunisce in una stanza di Palazzo dei Priori dopo l'annuncio delle dimissioni. L'ex presidente del consiglio ha annunciato di rimanere in maggioranza.

ADimensione Font+- Stampa

Schermata 2015-01-08 alle 17.22.46Riunione a porte chiuse per Viva Viterbo. Subito dopo l’ufficializzazione della notizia delle dimissioni dalla presidenza del consiglio del suo leader carismatico Filippo Rossi il gruppo del movimento che siede a Palazzo dei Priori ha ritenuto opportuno aprire un faccia a faccia interno.

Non è chiaro se Giacomo Barelli e Maria Rita De Alexandris fossero al corrente della decisione maturata o se l’abbiano davvero appresa come gli altri durante i lavori di consiglio di questa mattina. Sta di fatto che una volta fatto l’annuncio e rassegnate le dimissione in maniera immediata Rossi ha lasciato il posto alla vice Patrizia Frittelli e si è allontanato con i suoi. Sul posto è arrivato anche il presidente della formazione civil-politica Andrea Moretti.

Le dimissioni di Rossi aprono di fatto la partita per la scelta del suo successore. Operazione che, considerando lo stato di salute non ottimale dell’amministrazione Michelini, si annuncia come piuttosto complessa e per certi versi non esente da altri colpi di scena.