Vitorchiano come Civita e Caprarola: ora è uno dei “Borghi più belli d’Italia”

Vitorchiano come Civita e Caprarola: ora è uno dei “Borghi più belli d’Italia”

Un bel riconoscimento per Vitorchiano e per quanti lavorano quotidianamente, amministrazione e associazioni, per la valorizzazione di uno dei più belli borghi della Tuscia.

ADimensione Font+- Stampa

Vitorchiano aderisce al club “I borghi più belli d’Italia”. La proposta è stata presentata e votata, insieme a molte altre, nella seduta del Consiglio comunale del 14 marzo 2018 e consentirà di avere uno strumento importante, insieme al marchio Bandiera Arancione del TCI recentemente rinnovato, per la valorizzazione e la promozione del paese al di fuori dei confini provinciali e regionali e di rafforzare il settore turistico-ricettivo.

Prima di Vitorchiano, nella provincia di Viterbo, sono entrati a far parte del club, che ha un iter rigoroso per l’approvazione delle candidature, Civita di Bagnoregio, Caprarola e Torre Alfina: tre perle assolute della Tuscia.

Club de I Borghi più belli d’Italia è una associazione nata nel 2001 su impulso dell Consulta del Turismo dell’Anci, l’associazione nazionale dei Comuni Italiani.
Una realtà che ha l’obiettivo di valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri italiani.

“Il nostro Club – spiega Fiorello Primi, Presidente del Club dei Borghi più belli d’Italia – è stato creato per garantire, attraverso la tutela, il recupero e la valorizzazione, il mantenimento di un patrimonio di monumenti e di memorie che altrimenti andrebbe irrimediabilmente perduto. Non proponiamo dei “paradisi in Terra” ma vogliamo che le sempre più numerose persone che ritornano a vivere nei piccoli centri storici ed i visitatori che sono interessati a conoscerli possano trovare quelle atmosfere, quegli odori e quei sapori che fanno diventare “la tipicità” un modello di vita che vale la pena di “gustare” con tutti i sensi”.

Un bel riconoscimento per Vitorchiano e per quanti lavorano quotidianamente, amministrazione e associazioni, per la valorizzazione di uno dei più belli borghi della Tuscia.