Smaltiamo i rifiuti di Rieti e Roma per fare un favore a Zingaretti: l’attacco 5 stelle a Michelini

Smaltiamo i rifiuti di Rieti e Roma per fare un favore a Zingaretti: l’attacco 5 stelle a Michelini

A Monterazzano il 44% dei rifiuti smaltiti arriverebbe da fuori Viterbo e cioè da Rieti e Roma Nord.

ADimensione Font+- Stampa

Viterbo smaltisce i rifiuti di Rieti e Roma per fare un favore a Zingaretti. La tesi è espressa dal Movimento 5 Stelle di Viterbo che con un comunicato stampa spiega cosa succede a Monterazzano dove il “44% (dei rifiuti smaltiti) arriva da fuori Viterbo e cioè da Rieti, provincia e dai comuni di Roma nord. Con un nostro ordine del giorno approvato dal consiglio comunale oltre un anno fa – spiega il Movimento 5 Stelle – si dava mandato al sindaco di adire anche le vie legali per fermare il conferimento dei rifiuti da altre province, qualora la discarica fosse in procinto di esaurirsi. Ad oggi, dati alla mano sappiamo che è così, come anche confermato dall’assessore Vannini, ma niente è stato fatto e il conferimento continua”.

Poi l’attacco a Michelini e al patto con Zingaretti. “Ieri il sindaco ha bellamente ignorato dati, numeri, fatti e sostanzialmente ha confermato i nostri dubbi circa la sua posizione, più politica che tecnica, sulla questione quando ha detto che con una mano si prende e con una si da, riferendosi alla necessità di assecondare le esigenze della regione (leggasi Zingaretti) piuttosto che le esigenze della città.

Quindi in pratica, questa “amministrazione” ha continuato ad accettare rifiuti da Rieti e Roma Nord, perché dobbiamo essere solidali, e tutto per non mettere in difficoltà la Regione di Zingaretti e la Provincia di Meroi. E i cittadini? E il volere del consiglio comunale che ha approvato un ordine del giorno che dava ampi poteri al sindaco in tal senso? Ignorati… perché come al solito pare vengano prima altri interessi rispetto a quelli dei propri amministrati”.