Viterbix. “Il classico sistema già visto del fumo a manovella”

Viterbix. “Il classico sistema già visto del fumo a manovella”

L'amministrazione ora spara una megagalattica ipotesi di acquisire 17 milioni di finanziamenti dallo Stato, tramite progetti da fare per le periferie e le frazioni ed ex comuni ... progetti non fatti ma da fare.

ADimensione Font+- Stampa

Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Ad un anno dalle elezioni amministrative un conferenza stampa e un lancio milionario di cose da fare, non fatte ma da fare!

17 milioni che aggiunti agli altri milioni già preannunciati in diverse occasioni fanno totali da capogiro. Siamo arrivati forse a 100 milioni di euro. Il tutto dall’amministrazione che ha fatto sparire dai bilanci i 100mila euro per la riqualificazione di Pratogiardino, quella che ha abbandonato le periferie al loro destino, quella che ha fatto sparire i soldi per le frazioni ed ex-comuni, per non parlare dei 2.200.000 per la manutenzione delle strade comunali, oltre ad altre apparizioni e sparizioni di somme dal bilancio comunale grazie al classico gioco delle tre carte.

Quella amministrazione ora spara una megagalattica ipotesi di acquisire 17 milioni di finanziamenti dallo Stato, tramite progetti da fare per le periferie e le frazioni ed ex comuni … progetti non fatti ma da fare.

Tutto il fumo di quella conferenza stampa ha invaso per giorni le sale del Palazzo dei Priori … dopo un primo allarme e un repentino intervento dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile si è subito capito l’origine di quell’enorme massa di fumo che usciva dal palazzo …

La solita politica che produce fumo con la monovella … Viterbix lo chiama abbocco pre-elettorale messo in atto da amministratori che per 4 anni sono stati latitanti e che pensano di poter riacquistare credibilità amministrativa grazie a questi sistemi obsoleti e controproducenti. Meditate gente … meditate.

fumo

Banner
Banner
Banner