Viterbix, “C’è decadenza e decadenza …”

Viterbix, “C’è decadenza e decadenza …”

C'è decadenza e decadenza, quella di Moltoni è stata respinta mentre quella di Michelini e la sua maggioranza, o meglio buona parte di essa, è stata consacrata. Questa la prospettiva di Viterbix su quanto accaduto ieri mattina in sala d'Ercole.

ADimensione Font+- Stampa

Come diceva il grande Mike Bongiorno: “Colpo di scenaaaaaaa!”.

C’è decadenza e decadenza, quella di Moltoni è stata respinta mentre quella di Michelini e la sua maggioranza, o meglio buona parte di essa, è stata consacrata. Questa la prospettiva di Viterbix su quanto accaduto ieri mattina in sala d’Ercole. In una vicenda gestita malissimo alcuni esponenti della maggioranza pensavano di fare il colpaccio e in seconda convocazione far saltare il consigliere Moltoni, suffragati da pareri che non erano pareri …

Sarebbe stato più giusto che avessero motivato il loro tentativo chiamandolo: decadenza per “antipatia politica e amministrativa”. Comunque sia anche questo geniale stratagemma numerico non ha garantito il risultato.

Ora si dice che cercheranno di introdurre nel regolamento la possibilità di fare una terza convocazione del consiglio in cui serviranno 8 voti per avere la maggioranza ( 7 consiglieri + il Sindaco ) e in questa seduta non è prevista la presenza dei consiglieri della minoranza . Più facile di così si muore …. dalle risate.

decadenza-2

Banner
Banner
Banner