Vince la politica: La Pietà andrà a Londra in cambio di una tela del Mantegna

Vince la politica: La Pietà andrà a Londra in cambio di una tela del Mantegna

La Pietà di Sebastiano del Piombo viaggerà a Londra per essere esposta alla National Gallery. Nonostante la sovrintendenza avesse detto due volte “no” perché l’opera non era in condizioni di viaggiare.

ADimensione Font+- Stampa

È ufficiale, lo conferma il sindaco Leonardo Michelini: La Pietà di Sebastiano del Piombo viaggerà a Londra per essere esposta alla National Gallery. Nonostante la sovrintendenza avesse detto due volte “no” perché l’opera non era in condizioni di viaggiare. Per ottenere il via libera per l’operazione è stato necessario l’intervento della politica e del Ministero ai Beni Culturali, che ha cambiato tutto.

Il parere favorevole del Mibact era stato comunicato con gioia dall’on. Giuseppe Fioroni. Un’iniziativa che aveva trovato critiche motivate alle quali l’amministrazione non ha mai dato ascolto.

L’ok è arrivato a seguito dell’incontro avvenuto tra il vice sindaco Luisa Ciambella, l’assessore alla cultura Antonio Delli Iaconi e la soprintendente Alfonsina Russo, presso la sede della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale.

In cambio dell’opera la National Gallery ha accettato di spedire a Viterbo una tela di Andrea Mantegna: “La Madonna col Bambino, tra San Giovanni Battista e Maria Maddalena”.

La Pietà sarà esposta dal 13 marzo al 25 giugno. Non chiare le condizioni alle quali l’opera sarà esposta e il rilievo che sarà dato a Viterbo.

Banner
Banner
Banner