Villa Lante, riaperto tutto il giardino. Inizia l’era del direttore Amaturo

Villa Lante, riaperto tutto il giardino. Inizia l’era del direttore Amaturo

A Villa Lante arriva il nuovo direttore Matilde Amaturo e subito riapre l'intero giardino alle visite. Si conta di sistemare entro questa settimana anche il parco libero e renderlo nuovamente fruibile. Sistemata a regola d'arte la fontana "del gambero".

ADimensione Font+- Stampa

Villa Lante, la madre dei giardini all’italiana, è di nuovo visitabile in tutta la sua bellezza. La riapertura anche della parte alta, chiusa al pubblico lo scorso 2 ottobre, è arrivata venerdì mattina. In simultanea con l’arrivo del nuovo direttore Matilde Amaturo, che ha preso il posto di Tiziana Farina.

Tornano in funzione, senza alcun problema, tute le fontane. Sistemata a regola d’arte la fontana “della catena d’acqua”, detta anche “del gambero”. Rimane chiuso il parco libero, dove alcuni alberi sono considerati a rischio crollo. Saranno controllati tutti in settimana, poi anche quest’area verde sarà riconsegnata a Bagnaia e ai fruitori abituali e ai turisti.

 

I fatti del 2 ottobre

Un vento forte, qualcuno l’ha definito una tromba d’aria, ha colpito al cuore Villa Lante lo scorso 2 ottobre. Un leccio secolare è stato letteralmente sollevato dal terreno, andando a cadere sulla fontana “della catena d’acqua”. In frantumi un metro e mezzo dell’opera cinquecentesca. Un danno che ha interrotto il flusso di acqua nelle fontane della parte bassa del giardino. Problema tamponato dopo qualche giorno con l’introduzione di un tubo in plastica di raccordo. Tanto brutto quanto efficace.

In seguito all’accaduto la parte alta della Villa, all’altezza dell’ingresso superiore delle palazzine di caccia Montalto e Gambara, è stata interdetta alle visite. Chi si è recato a vedere il bene culturale in queste settimane l’ha potuto ammirare solo in parte. Per compensare si è deciso di aprire in via straordinaria le sale della caccia e della pesca

La fontana “del gambero” come nuova

Ci ha lavorato per settimane l’abile maestro scalpellino Sambuci e alla fine è riuscito nella magia: impossibile vedere la differenza tra la parte antica e quella rifatta. Il peperino nuovo inserito è stato lavorato con grande cura e anticato per non far notare che è stata inserita della pietra nuova.

L’era del nuovo direttore Amaturo e la fiducia dei dipendenti della Villa

E’ piaciuta la risolutezza del nuovo direttore anche al personale in servizio a Villa Lante. Appena arrivata ha costatato l’ultimazione dei lavori e disposto la riapertura totale ai visitatori. Al tempo stesso ha dichiarato la propria intenzione di risolvere anche il problema della chiusura, per mancanza di fondi per pagare gli straordinari, nelle domeniche pomeriggio.