Villa Lante, perché non recuperare l’antico labirinto? Un dipinto ne prova l’esistenza

Villa Lante, perché non recuperare l’antico labirinto? Un dipinto ne prova l’esistenza

In un antico dipinto all'interno della Palazzina Gambara emerge un elemento decorativo di Villa Lante che potrebbe essere interessante, ed economico, recuperare.

ADimensione Font+- Stampa

Villa Lante, un patrimonio da tutelare e rilanciare. Come? Anche cercando di aggiungere qualcosa di nuovo all’esistente. Un’idea? L’antico labirinto “verde”, che sapeva accogliere i visitatori del luogo, posizionato all’esterno della villa. Se ne trova traccia e memoria in un affresco del XVI secolo, collocato al piano terra della palazzina Gambara, la prima delle due – che campeggiano sul giardino all’italiana – a essere costruita.

Un pezzo della storia della villa di Bagnaia che sarebbe interessante recuperare. Anche con una spesa, tutto sommato, ridotta. Un elemento per aggiungere bellezza a un posto unico, che merita massima attenzione e recupero delle sue originalità.