Viaggio nella Primavera Bagnorese, appuntamento sabato al Taborra

Viaggio nella Primavera Bagnorese, appuntamento sabato al Taborra

“Si tratta di un momento importante in cui la comunità bagnorese si ferma per ricordare e riflettere sulle sue origini rurali – commenta così il sindaco Francesco Bigiotti - Assisteremo a un lavoro collettivo, fatto di passione e ricerca seria su tematiche di indubbio interesse, capaci di raccontare un volto del nostro territorio particolarmente significativo e affascinante”.

ADimensione Font+- Stampa

Viaggio nella Primavera Bagnorese. Appuntamento sabato 29 aprile per l’iniziativa curata dal Centro di Studio Bonaventura da Bagnoregio e Associazione Agorà, giunta alla terza edizione.

Inizio alle ore 17 presso l’Auditorium Taborra. Il tema al centro quest’anno è il sistema scolastico bagnorese, che verrà raccontato attraverso gli interventi e le testimonianze a cura di Michele Mancini, Marcello Camilli, Bruno Cirica, Paola Adami e Franca Conticchio.

“Si tratta di un momento importante in cui la comunità bagnorese si ferma per ricordare e riflettere sulle sue origini rurali – commenta così il sindaco Francesco Bigiotti – Assisteremo a un lavoro collettivo, fatto di passione e ricerca seria su tematiche di indubbio interesse, capaci di raccontare un volto del nostro territorio particolarmente significativo e affascinante”.

Per l’occasione sarà possibile visitare una mostra artistica a cura di Francesco Medori e Giuliano Rossi. Spazio anche a un’esposizione fotografico-letteraria curata dai ragazzi del Centro di Studio e dai Civita Writers.

Nello specifico Franca Conticchio e Bruno Cerica svilupperanno il tema ‘Il contadino e le scuole di campagna’, Michele Mancini presenterà un focus sulla Fondazione Agosti, Paola Adami tratterà il tema ‘La scuola agraria nel contesto rurale bagnorese’ e Marcello Camilli metterà in gioco i suoi ricordi sulla scuola a Bagnoregio. L’evento è a ingresso gratuito.

Primavera Bagnorese