Venerdì “fagioli con le cotiche” sotto ‘FioredelCielo’. Il 15 l’ultimo saluto alla Macchina

Venerdì “fagioli con le cotiche” sotto ‘FioredelCielo’. Il 15 l’ultimo saluto alla Macchina

Lunedì 15 settembre inizieranno le operazioni di smontaggio di 'FioredelCielo'. Venerdì i costruttori hanno dato appuntamento alla città sotto la Macchina per un classico: fagioli con le cotiche.

ADimensione Font+- Stampa

santa rosaVenerdì fagioli con le cotiche sotto ‘FioredelCielo’, poi lunedì 15 settembre inizieranno i lavori di smontaggio della Macchina. Così la creatura ideata da Arturo Vittori sarà consegnata alla storia, in attesa di vedere quale sarà il prossimo “campanile che cammina”.

Il Comune è intenzionato ad attivarsi presto per il bando d’idee. Si apre una fase delicata, nella quale sarà necessario stabilire i criteri guida che faranno maturare la nuova scelta. Nei giorni scorsi abbiamo riportato le parole del presidente del Sodalizio Massimo Mecarini che auspica un ritorno del Sodalizio nella commissione che sarà incaricata di compiere le nuove scelte. Staremo a vedere. Da Palazzo dei Priori è emersa la volontà chiara di dare vita a una nuova Macchina, anche se indiscrezioni parlano di scarsa certezza sui fondi a disposizione per sostenere la manovra. L’auspico, che circola tra i corridoi del palazzo, è che questa volta intervenga (forti anche del titolo Unesco), mettendo mano al portafoglio, la Regione Lazio. Sarebbe una svolta importante.

Intanto in questi giorni, subito dopo il trasporto, moltissimi viterbesi e non si sono recati “in pellegrinaggio” al monastero per la classica visita al corpo della santa e per uno sguardo a ‘FioredelCielo’. La serata di venerdì vedrà la presenza commossa dei costruttori Contaldo Cesarini e Vincenzo Fiorillo, saranno loro a offrire ai presenti i fagioli con le cotiche. Cesarini si è già dichiarato non disponibile a rimettersi in gioco per un prossimo trasporto.