Vandali in azione a Vitorchiano: macchine danneggiate per San Michele e la palestra del Pio Fedi imbrattata

Vandali in azione a Vitorchiano: macchine danneggiate per San Michele e la palestra del Pio Fedi imbrattata

La madre dei cretini è sempre incinta, questo dice l'adagio. Qualcuno di questi figli d'arte è sbarcato a Vitorchiano nel fine settimana. Le forze dell'ordine stanno passando al setaccio i filmati acquisiti dal sistema di videosorveglianza del paese, messo in funzione a causa delle continue ondate di furti che nel 2016 si abbatterono sul borgo e la sua periferia.

ADimensione Font+- Stampa

La madre dei cretini è sempre incinta, questo dice l’adagio. Qualcuno di questi figli d’arte è sbarcato a Vitorchiano nel fine settimana. Le forze dell’ordine stanno passando al setaccio i filmati acquisiti dal sistema di videosorveglianza del paese, messo in funzione a causa delle continue ondate di furti che nel 2016 si abbatterono sul borgo e la sua periferia.

L’obiettivo è quello di individuare e giustamente punire gli autori materiali di due episodi di vandalismo consumati nel fine settimana. Il primo nella notte di sabato, quando erano in corso i festeggiamenti per il patrono San Michele Arcangelo. Il secondo la notte successiva, ai danni della palestra dell’Istituto omnicomprensivo Pio Fedi. 

Nel primo caso sono state prese di mira, con vetri spaccati e vernice spray, le auto parcheggiate nelle adiacenze di piazza Umberto I. Luogo dove si è svolta la serata musicale, prevista per la festa.

Lunedì mattina la scoperta della palestra della scuola danneggiata: squarciata parte della copertura, bucati i palloni per l’attività fisica degli studenti e svuotati sulla pavimentazione gli estintori. 

Decarta racconta la Tuscia