Uno dei cento personaggi più influenti del mondo ha casa a Civita di Bagnoregio

Uno dei cento personaggi più influenti del mondo ha casa a Civita di Bagnoregio

“Siamo onorati, orgogliosi e contenti per questo nostro “concittadino”, direttore creativo di Gucci. Un cultore della bellezza e dello stile che ha scelto la nostra stupenda Civita – queste le parole del sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti -. E' stato per noi tutti un momento di gioia quando abbiamo appreso la notizia di Alessandro Michele scelto tra i cento più influenti del mondo. Una grande persona, capace di realizzare nel suo settore cose straordinarie, che merita questo successo”.

ADimensione Font+- Stampa

Tra i cento personaggi più influenti del mondo nel 2017 l’unico italiano è lo stilista Gucci Alessandro Michele, che ha a che fare anche con la Tuscia perché ha casa a Civita di Bagnoregio. A stilare la tradizionale classifica l’importante settimanale americano Time.

“Siamo onorati, orgogliosi e contenti per questo nostro “concittadino”, direttore creativo di Gucci. Un cultore della bellezza e dello stile che ha scelto la nostra stupenda Civita – queste le parole del sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti -. E’ stato per noi tutti un momento di gioia quando abbiamo appreso la notizia di Alessandro Michele scelto tra i cento più influenti del mondo. Una grande persona, capace di realizzare nel suo settore cose straordinarie, che merita questo successo”.

Lo stilista è l’unico italiano in classifica e ci è arrivato per il suo lavoro straordinario dal 2015 a oggi da Gucci, e prima da Fendi. La moda di Alessandro Michele spinge chi la ama (e chi la indossa) a essere progressista, a rompere i diktat, a essere coraggioso perché non sono mai abiti “facili”. Ma proprio per questo oggi la sua moda è oggetto di desiderio (anche Michelle Obama ha indossato uno dei suoi coloratissimi abiti) e Michele è amato come una rockstar. E quindi sì è sicuramente uno degli uomini più influenti del momento.

Nello specifico, le categorie individuate dal Time sono queste: “Pionieri”, “Titani”, “Artisti”, “Leader” e “Icone”. I “Leader” vedono personalità tra le più disparate, ma evidentemente tutte unite dal potere che hanno di imporre la loro visione a un gran numero di persone: ecco quindi sicuramente il presidente Trump, ma anche il suo consigliere Steve Bannon e il dittatore coreano Kim Jong-Un.

Gli “Artisti” considerati invece come i più influenti del momento vedono nella loro schiera l’attrice Emma Stone (protagonista di La La Land e vincitrice dell’Oscar), ma anche il cantante britannico Ed Sheeran e appunto l’acclamato direttore creativo di Gucci Alessandro Michele.

Natale Viterbo