Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Una storia di lavoro lunga cinquant’anni e quattro generazioni

Una storia di lavoro lunga cinquant’anni e quattro generazioni

La zooagricola Fiore apre a Orte nel 1956 e quest'anno ha raggiunto un importante traguardo partecipando al Vinitaly di Verona

ADimensione Font+- Stampa

La storia che raccontiamo questa domenica parte nel 1949, quando la famiglia Magnaterra fino a quel momento residente nelle Marche si sposta nel Lazio, a Orte. Passano solo pochi anni quando nel 1956 il giovane Ferdinando detto Fiore, insieme a suo figlio Piero, avvia una piccola azienda di allevamento di bovini
da latte: la zooagricola Fiore.

La nostra storia parte proprio dal giovane Fiore e percorre oltre mezzo secolo di storia della Tuscia. Nel 1970, data la forte richiesta, l’azienda inizia anche la produzione di insaccati, creati senza conservanti e con ricette naturali tramandate di generazione in generazione: il vero biologico. Poco dopo in azienda ecco arrivare il giovane Maurizio, figlio di Piero, che con nonno Fiore si occupa dell’allevamento dei suini. Ben presto l’azienda locale cresce a tal punto che entra nel Consorzio di tutela del prosciutto di Parma e San Daniele.

La vera rivoluzione però arriva nel 2010, quando anche il figlio di Maurizio, Daniele, entra nell’azienda fondata dal suo bis nonno portando il suo contributo. Daniele ha le idee precise su quello che vuole fare e su come portarlo a termine. Apre così un punto di vendita diretta e rispolvera le antiche ricette della nonna dandogli un tocco di novità. L’azienda Fiore si dota dei migliori strumenti per l’allevamento e l’allimentazione dei suini, in modo da poter realizzare prodotti
eccezionalmente biologici.

Sono proprio queste accortezze a far risaltare la qualità dell’azienda, tanto che pochi mesi fa l’azienda ha raggiunto un altro importante traguardo: partecipare
al Vinitaly di Verona e portare lì i suoi prodotti naturali. Il tutto è stato possibile grazie alla partnership con il “Castello delle regine”, produttore vinicolo della vicina Amelia, che conoscendo la prelibatezza dei prodotti ortani, ha voluto portare con sé quei sapori da unire ai suoi vini.

Un’esperienza importante per la famiglia Magnaterra, che a Verona ha avuto l’opportunità di presentare la propria produzione e stringere rapporti con privati e aziende anche al di fuori dell’Italia. Con quattro generazione la zooagricola Fiore è diventata uno dei fiori all’occhiello della produzione biologica locale, accrescendo sempre la sua offerta e la sua qualità.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031