Una nuova notte per le stelle cadenti

Una nuova notte per le stelle cadenti

Due nuove occasioni per godersi il cielo stellato, mentre si aspetta di vedere la scia che lasciano i meteoriti sull'atmosfera terrestre ed esprimere il proprio desiderio.

ADimensione Font+- Stampa

Chi l’ha detto che il momento migliore per osservare le stelle cadenti è a metà agosto? Oltre le Perseidi della notte di S.Lorenzo, infatti, esistono altre stelle che è possibile guardare in questo periodo. Stanotte sui cieli di tutta Italia potrebbe nuovamente piovere stelle, si tratta delle Tauridi, un gruppo di meteore provenienti dalla costellazione del Toro, da cui prendono il nome.

Chi non ce la facesse a vederle stanotte, però, non si perda d’animo. Anche fra una settimana sarà un buon momento per stendersi da qualche parte e osservare cielo. Dal 16 al 18, infatti, è la volta di un gruppo di meteore che arrivano dalla costellazione del Leone: le Leonidi. Non dimentichiamo, poi, che le notte ora sono più lunghe – ma anche più fredde – e la possibilità di vedere lo spettacolo sulla volta celeste sono maggiori.

Come sempre scegliete un buon punto per l’osservazione, magari non troppo contaminato dall’inquinamento luminoso, una buona macchina fotografica se volete e ammirate uno degli spettacoli più belli che ci offre l’universo.