Un consiglio comunale straordinario per l’Ex Fiera

Un consiglio comunale straordinario per l’Ex Fiera

Il centrodestra ha firmato la richiesta rivolta al presidente Marco Ciorba per parlare del problema del campo realizzato in un terreno ritenuto non idoneo dagli uffici del Comune e nel quale nei giorni scorsi sono arrivati i primi migranti.

ADimensione Font+- Stampa

Un consiglio comunale straordinario per l’Ex Fiera. Il centrodestra ha firmato la richiesta rivolta al presidente Marco Ciorba per parlare del problema del campo realizzato in un terreno ritenuto non idoneo dagli uffici del Comune e nel quale nei giorni scorsi sono arrivati i primi migranti.

Una vicenda sulla quale la Prefettura, secondo l’opposizione consigliare, non si sarebbe comportata in maniera corretta con il Comune di Viterbo. L’appuntamento servirà per chiarire ancora una volta quali sono i passi che l’amministrazione comunale intende fare nei confronti dell’organo territoriale del Governo e più in generale cercare di capire dal sindaco Leonardo Michelini che cosa sappia o meno sull’arrivo di altri rifugiati e richiedenti asilo.

Si parla infatti del caso di San Martino al Cimino, frazione nella quale potrebbero essere stipate altre decine di persone all’interno di un albergo. In barba all’accoglienza fatta in piccoli gruppi così come indicato da più parti.

Banner
Banner
Banner