Turismo – Messe le basi del quadrilatero Bagnoregio, Viterbo, Orvieto, Montefiascone

Turismo – Messe le basi del quadrilatero Bagnoregio, Viterbo, Orvieto, Montefiascone

Bagnoregio, Viterbo, Orvieto e Montefiascone seduti allo stesso tavolo per ragionare di sviluppo turistico. La notizia è uscita fuori nel corso di uno dei dibattiti dell'Isola che non c'è, organizzata da Fondazione per la Tuscia domenica appena passata.

ADimensione Font+- Stampa

Bagnoregio, Viterbo, Orvieto e Montefiascone seduti allo stesso tavolo per ragionare di sviluppo turistico. La notizia è uscita fuori nel corso di uno dei dibattiti dell’Isola che non c’è, organizzata da Fondazione per la Tuscia domenica appena passata.

A parlarne in maniera breve è il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti, diventato icona delle politiche turistiche in terra di Tuscia e non solo. Non anticipa i contenuti ma in un passaggio del suo intervento, sollecitato dal direttore di Tusciaweb Carlo Galeotti, racconta di un incontro con i sindaci di quello che definisce “il quadrilatero”.

Il primo incontro tra i sindaci delle quattro realtà è avvenuto la scorsa settimana e ne seguiranno altri prima di ufficializzare nei dettagli il tutto.