Truffano 86enne portandole via 600 euro e tutto l’oro, fingendosi un maresciallo e un avvocato

Truffano 86enne portandole via 600 euro e tutto l’oro, fingendosi un maresciallo e un avvocato

E' accaduto martedì a Viterbo, nel quartiere Barco. E pare che non si tratti di un caso isolato, negli ultimi giorni infatti anche altri anziani sarebbero stati truffati nel capoluogo con lo stesso schema balordo. 

ADimensione Font+- Stampa

Truffata donna 86enne. Le danno la notizia (falsa) che il figlio è stato arrestato e che deve pagare una multa per essere rilasciato, lei va nel panico e le portano via 600 euro e tutto l’oro che ha in casa. 

E’ accaduto martedì a Viterbo, nel quartiere Barco. E pare che non si tratti di un caso isolato, negli ultimi giorni infatti anche altri anziani sarebbero stati truffati nel capoluogo con lo stesso schema balordo. 

Prima la chiamata. Dall’altra parte della cornetta si presenta un maresciallo dei carabinieri (finto). Racconta alla signora che le avevano arrestato il figlio perché aveva avuto un incidente con l’assicurazione scaduta. In realtà questa chiamata serve a preparare il terreno perché subito dopo si presenta un avvocato (finto) dell’assicurazione. Nel giro di pochi minuti la mandano completamente nel panico con una decina di chiamate. Dopo un’ora le suonano alla porta per la riscossione. A presentarsi è soltanto il finto avvocato.

Poi passa qualche ora e a casa della donna, per farle un saluto, passa il figlio. Lì viene fuori il tutto e per la signora si materializza chiara l’idea di essere stata truffata. Tutto è stato denunciato ai carabinieri.