Troili: “Torno in consiglio per emendamenti pro Bagnaia”

Troili: “Torno in consiglio per emendamenti pro Bagnaia”

Troili tornerà in consiglio con l'idea di tentare di portare a casa qualche fondo per la sua Bagnaia. E' possibile già un "affaccio" questa mattina, per ascoltare la presentazione del bilancio da parte dell'assessore competente Luisa Ciambella.

ADimensione Font+- Stampa

Arduino Troili sta per tornare in consiglio comunale. Lo farà rimanendo in piedi, per onorare il gesto simbolico di bruciare la sedia da consigliere sul Focarone di gennaio. Segno con cui intese marcare in maniera forte la rottura con l’amministrazione Michelini.

Erano i giorni della crisi, aperta a dicembre e rientrata. Di fatto però mai sanata. Tanto che i consiglieri ancora stanno aspettando la riunione di maggioranza promessa dal sindaco Michelini ma ancora non tenuta. Troili tornerà in consiglio con l’idea di tentare di portare a casa qualche fondo per la sua Bagnaia. E’ possibile già un “affaccio” questa mattina, per ascoltare la presentazione del bilancio da parte dell’assessore competente Luisa Ciambella.

Di sicuro sarà in aula martedì, per presentare alcuni emendamenti. Tre quelli centrali: fondi per la messa in sicurezza e apertura ai turisti della torre medioevale, istallazione di un varco elettronico all’accesso del borgo storico e sistemazione del viale che porta a Villa Lante.

Se non arriveranno risposte in questa direzione Troili è pronto a votare contro l’approvazione del bilancio.