Troili spara a zero sulla sua commissione

Troili spara a zero sulla sua commissione

Ritardatari e assenti alla seduta della quarta commissione su mense e Rsa. Il cambio di sede ha spiazzato gran parte dei consiglieri e il presidente Troili sbotta e se la prende con tutti.

ADimensione Font+- Stampa

Inizio di mattinata scoppiettante per la quarta commissione consiliare, che oggi si è riunita per discutere di mense scolastiche e Rsa. Vista la portata della discussione e il fatto che molti avrebbero avuto interesse a seguire il dibattito, si è deciso di spostare l’incontro dalla consueta sede di via Garbini, fino alla sala d’Ercole di Palazzo dei Priori.

Peccato che alcuni consiglieri non abbiano recepito il messaggio e così il presidente Arduino Troili ha sbottato contro ritardatari e assenti: “Non ve lo ha ordinato il medico di essere qua, dimettetevi che vi sostituiamo con altri”. La rabbia di Troili, però, non si è placata quando è arrivata la telefonata di Scorsi, che aveva sbagliato sede e si trovava in via Garbini. Il presidente lo richiama pubblicamente e una volta conclusa la chiamata commenta: “Non hanno letto l’email. Cambia impegno invece di fare il consigliere comunale vai a fare il consigliere del club della Juventus”.

Troili ne ha per tutti e nella bufera finisce anche l’assessore Delli Iaconi, referente della questione mense, che questa mattina era impegnato con la delegazione cinese. “Sono contento che ha imparato il cinese. – ironizza Troili – A me però dei cinesi non me ne frega niente. Propongo una censura scritta nei confronti degli assessori e dirigenti mancanti”. Alla fine però Delli Iaconi si presenta e anche il dirigente Celestini.

Si salvano dalla mattanza solo l’assessore Troncarelli e il dirigente Fioramanti, impegnati in Regione. Per tutti gli altri c’è la rabbia di Troili. La seduta, infine, parte alle 10 inoltrate, anziché alle 9.30, per attendere quasi tutti i consiglieri che stamattina erano andati in via Garbini, nonostante le mail del presidente.