Treta: “chi ha bocciato nomina revisori ne risponderà nelle sedi opportune”

Treta: “chi ha bocciato nomina revisori ne risponderà nelle sedi opportune”

Insomma, il gruppo di Moderati e Riformisti, che fa capo alla neonata associazione di cui il sindaco Michelini è presidente, minaccia parte del Consiglio

ADimensione Font+- Stampa

Dopo la bocciatura della nomina dei Revisori dei conti, i moderati e riformisti spiegano la loro posizione: “assenti per dissociarci da una decisione precostituita di parte dell’opposizione e una parte residua della maggioranza. Ne risponderanno nelle sedi opportune”.

La firma sul comunicato del neonato gruppo di Moderati e Riformisti in Consiglio è Livio Treta, che però formalmente ancora non sarebbe passato al gruppo stesso, annunciato in Consiglio oggi con il solo componente Paolo Moricoli. Oltre al cortocircuito il gruppo sostiene che è stata “valutata dagli organi amministrativi del Comune senza che si sia potuto rilevare nulla in merito ad eventuali incompatibilità o elementi che potessero inficiare la nomina dei Revisori ed, in particolare, quella del Presidente, Dott. Lorenzo Ciorba”. Per questo “è evidente che coloro i quali si sono assunti la responsabilità di rigettare tale nomina ne risponderanno nelle sedi opportune”.

Insomma, il gruppo di Moderati e Riformisti, che fa capo alla neonata associazione di cui il sindaco Michelini è presidente, minaccia parte del Consiglio che sostiene il sindaco stesso. La crisi è sempre più profonda. Alle dichiarazioni dei Moderati e Riformisti si è aggiunta quella di Filippo Rossi che su Facebook ha giustificato la propria assenza “frutto di una decisione politica e in linea con l’atteggiamento degli altri gruppi che fanno riferimento ai Moderati e Riformisti”.

 

La nota integrale di Livio Treta

In relazione al Consiglio Comunale odierno, il Gruppo dei Moderati e Riformisti ha voluto, con la propria assenza, dissociarsi in maniera inequivocabile da quella che ci sembrava una decisione precostituita, da parte dell’opposizione e di una parte residua della maggioranza, riguardo la nomina della terna dei Revisori dei Conti. Si ricorda che la terna dei Professionisti è stata trasmessa dalla Prefettura dopo un sorteggio telematico e valutata dagli organi amministrativi del Comune senza che si sia potuto rilevare nulla in merito ad eventuali incompatibilità o elementi che potessero inficiare la nomina dei Revisori ed, in particolare, quella del Presidente, Dott. Lorenzo Ciorba
E’ evidente che coloro i quali si sono assunti la responsabilità di rigettare tale nomina ne risponderanno nelle sedi opportune.

Moderati e Riformisti
Livio Treta