Tra oggi e giovedì l’approvazione del bilancio: in bilico i voti di Volpi e Troili

Tra oggi e giovedì l’approvazione del bilancio: in bilico i voti di Volpi e Troili

Da valutare quanto ostruzionismo faranno le minoranze, ma la sensazione è che il clima sia abbastanza sereno e che la partita si possa chiudere facilmente entro giovedì, quando è convocata la terza delle sedute di bilancio.

ADimensione Font+- Stampa

Bilancio preventivo: dalle relazioni degli assessori dipende il voto di Volpi e Troili, ma la maggioranza sembra serena. Scongiurato il pericolo di mancanza del numero legale, questa mattina alle 9.30 riprende la discussione sul bilancio in Consiglio comunale attraverso le relazioni degli assessori e la presentazione degli emendamenti da parte dei consiglieri.

Sul tavolo ballano però le posizioni di Arduino Troili, ritornato in Consiglio venerdì scorso dopo mesi di assenza, e Marco Volpi. Ovvero i due consiglieri più agguerriti in maggioranza che potrebbero votare No al bilancio sottoposto all’aula da Luisa Ciambella.

La sua relazione infatti non è piaciuta granché, soprattutto perché molto scarna dal punto di vista numerico. Ha parlato tanto delle prospettive di sviluppo e delle idee dell’amministrazione e ha elencato i successi (dall’incremento dei flussi turistici al progetto Experience Etruria), ma non ha citato i numeri. Arrivati nelle mani dei consiglieri solamente venerdì.

L’eventuale voto contrario di Volpi e Troili, a parte essere un segnale duro per la maggioranza, non dovrebbe però pesare più di tanto. La maggioranza, che conta (loro e il sindaco Michelini inclusi) 20 voti, potrebbe infatti portare a casa il “sì” con 18 voti (17 consiglieri più il sindaco): per vincere la battaglia infatti bastano proprio 18 voti. L’opposizione, che conta 13 voti, nulla potrebbe nemmeno con il supporto dei due dissidenti.

Da valutare quanto ostruzionismo faranno le minoranze, ma la sensazione è che il clima sia abbastanza sereno e che la partita si possa chiudere facilmente entro giovedì, quando è convocata la terza delle sedute di bilancio.