Tra i luoghi del cuore della Fai anche la Tomba degli Scudi

Tra i luoghi del cuore della Fai anche la Tomba degli Scudi

La tomba etrusca degli scudi entra nella lista della Fai e accede a un importante finanziamento per la restaurazione. Soddisfatta l'amministrazione comunale.

ADimensione Font+- Stampa

E’ un giorno importante per Tarquinia, che dopo una raccolta firme ha finalmente ottenuto un importante riconoscimento. La Tomba degli Scudi è stata infatti inserita nella lista dei Luoghi del Cuore della Fai, accedendo così a un finanziamento di 24mila e 500 euro per la restaurazione dei dipinti della camera principale.

“L’Amministrazione Comunale ha appoggiato immediatamente questa iniziativa, nata nel corso dell’apertura straordinaria di alcune tombe etrusche dipinte, in occasione delle Giornate Fai di Primavera. – ha dichiarato Sandro Celli, assessore al turismo del paese – La collaborazione con Soprintendenza e Fai è stata vincente. Questo eccezionale risultato è stato possibile grazie a un lavoro di squadra che ha visto protagonisti istituzioni, persone comuni e sponsor”.

“Oltre ai protagonisti già menzionati, vorrei anche ringraziare l’IC Ettore Sacconi, l’IIS Vincenzo Cardarelli, l’ufficio informazioni turistiche e le tante persone che, con il loro impegno, hanno reso possibile questo risultato”.