Torna il Walk in Tuscia con nuovi percorsi e tante sorprese

Torna il Walk in Tuscia con nuovi percorsi e tante sorprese

Presentato ufficialmente ieri il programma 2016 delle camminate nel viterbese che prenderà il via a partire da aprile

ADimensione Font+- Stampa

Nella bellissima cornice della Sala del Consiglio del Comune di Vitorchiano ieri, accolti con la consueta cordialità dal sindaco Nicola Olivieri, dal presidente della Pro Loco Agostino Teodori, si è svolta la presentazione ufficiale del Walk in Tuscia e svelati i nuovi itinerari che accompagneranno nel 2016 gli appassionati walkers del circuito. Al tavolo anche Fabrizio Maiolati, consigliere regionale della FIDAL Lazio che anche quest’anno ha voluto sostenere l’interessante circuito di camminate sportive.

Presenti all’evento molti degli organizzatori delle 10 camminate che comporranno il circuito di quest’anno, che hanno voluto svelare ai numerosi appassionati presenti, le caratteristiche dei loro percorsi di natura paesaggistica, naturalistica ed archeologica. Il Walk in Tuscia è ideato da Rossella Lodesani, Antonino Morabito e Giuseppe Misuraca, organizzato dallo Special Training di Viterbo, società sportiva affiliata alla UISP (unione italiana sport per tutti), con la collaborazione tecnica dell’Atletica Viterbo ed impegnerà gli appassionati del walking nel periodo aprile-ottobre 2015 con l’interruzione nei mesi estivi di luglio e agosto.

Quattro le nuove tappe del Walk 2016 nei comuni di Torre Alfina, Tuscania, Viterbo e Cellere presentate nell’occasione da Sabrina Borgia, Lorella Amici, Enrico Mecarini, Vincenzo Cordeschi e Francesca Mariotti. Riconfermate le tappe del 2015 di Alviano, Gallese, Lubriano, Valentano, Vitorchiano e Viterbo “Onlus Beatrice” presentate da Emanuel Demetrescu, Giuseppe Pagliaccia, Antonino Morabito e Stefania Taborri. Distribuite nell’occasione da parte degli organizzatori le brochure del circuito completo, contenenti tutte le notizie dei singoli eventi che potranno essere richieste via mail a [email protected] ed altre notizie potranno essere trovate sulla pagina facebook “camminintuscia”.

Nelle varie tappe verranno assicurati da parte degli organizzatori, assistenza medica, premi di partecipazione per tutti gli iscritti, ristori lungo il percorso ed alla fine della camminata e per quanti vorranno fermarsi a pranzo, offerte vantaggiosissime da parte di ristoratori, agriturismi e pro loco, con piatti tipici del territorio a prezzi contenuti.

Decarta racconta la Tuscia