Tesseramento Pd, “la pesata” delle correnti si chiude il 28 febbraio

Tesseramento Pd, “la pesata” delle correnti si chiude il 28 febbraio

Difficile avere informazioni sull'andamento, anche se circolano voci di un calo su scala provinciale (in linea con le indiscrezioni dei dati nazionali, dove si parla di una contrazione del 10%) dei tesserati rispetto all'ultimo tesseramento. Bisognerà attendere i dati finali.

ADimensione Font+- Stampa

Tesseramento Pd, il 28 febbraio scade il termine della proroga per il 2016. Un tesseramento importante perché, alla luce dei recenti sviluppi, sarà quello utile per il congresso.

Difficile avere informazioni sull’andamento, anche se circolano voci di un calo su scala provinciale (in linea con le indiscrezioni dei dati nazionali, dove si parla di una contrazione del 10%) dei tesserati rispetto all’ultimo tesseramento. Bisognerà attendere i dati finali.

Il congresso rappresenta un momento importante per “la pesata” tra le correnti. Nel Viterbese le anime più rivelanti vanno sotto le etichette “fioroniani” e “panunziani”, anche se sono presenti anche altri gruppi: da “Piazza Democratica” ai “Giovani Turchi”, passando per gli “sposettiani”.

Sarà interessante verificare, anche alla luce della recente evoluzione del quadro politico, se tra big e amministratori comunali si presenteranno o meno situazioni di non rinnovo della tessera.

Banner
Banner
Banner