Terremoto: la Casa dello studente di Viterbo evacuata dopo l’accensione dell’allarme

Terremoto: la Casa dello studente di Viterbo evacuata dopo l’accensione dell’allarme

Circa quindici studenti sono corsi fuori dalla loro camera e si sono riversati sul piazzale. Una volta rientrato l'allarme sono rientrati nelle loro stanze.

ADimensione Font+- Stampa

La casa dello studente di Viterbo “evacuata” dopo l’accensione dell’allarme. La forte scossa di terremoto tra le Marche e l’Umbria ha svegliato molti cittadini viterbesi e ha lesionato alcuni beni della Tuscia, tra cui il campanile della chiesa di san Donato di Civita di Bagnoregio dove si è aperta una piccola fessura. La paura è stata tanta in città e anche alla Casa dello studente di San Sisto dove è suonato l’allarme durante gli interminabili secondi della scossa.

Circa quindici studenti sono corsi fuori dalla loro camera e si sono riversati sul piazzale. Una volta rientrato l’allarme sono rientrati nelle loro stanze. La casa dello studente era quasi vuota in questo fine settimana a causa del ponte festivo.

Banner
Banner
Banner