Terme – l’ex Oasi si prepara a rinascere. Un fiume termale sulla Martana

Terme – l’ex Oasi si prepara a rinascere. Un fiume termale sulla Martana

Una nuova realtà termale si prepara a nascere nel capoluogo della Tuscia. Ecco a cosa dobbiamo il fiume d'acqua che, da qualche giorno, scorre sulla strada Martana.

ADimensione Font+- Stampa

Un fiume termale è apparso sulla strada provinciale Martana, un miracolo? Forse. La notizia di fatto è buona per i sogni viterbesi sul termalismo. Quei sogni che parlano di Viterbo come città termale. Una realtà che per nascere davvero ha bisogno di diversi punti termali e quindi di diversi imprenditori pronti a scommetterci. Torniamo al fiume di acqua calda e vapore che, gli automobilisti transitanti per la zona avranno sicuramente notato in queste ultime ore. Ci troviamo a ridosso della suggestiva struttura delle ex Oasi. E quell’acqua termale che ha iniziato a sgorgare è figlia del pozzo aperto dalla società Fenis, che ha rilevato lo stabile da tempo abbandonato.

Il progetto è quello di realizzare una struttura termale moderna, un albergo termale. Da quello che siamo riusciti a sapere sono diventati titolari di una concessione di sei litri al secondo, un bel quantitativo. Una buona notizia per il termalismo viterbese, che ci auguriamo possa vedere presto la nascita e l’entrata in funzione di questa nuova realtà.

 

GUARDA IL VIDEO DELLA CONDOTTA CHE PESCA L’ACQUA DAL POZZETTO