Terme di Paliano, avanti “adagio mosso”. Oggi si riapre la discussione a Palazzo dei Priori

Terme di Paliano, avanti “adagio mosso”. Oggi si riapre la discussione a Palazzo dei Priori

Le perplessità riguardano il fatto che una parte di quello che si intende costruire vuole essere una cubatura residenziale. La giornata di oggi si apre con una conferenza dei capigruppo fissata per le 14.30.

ADimensione Font+- Stampa

Terme di Paliano, avanti “adagio mosso”. Oggi pomeriggio la questione torna in consiglio comunale, dopo la sospensione della scorsa settimana. Il clima però non è dei migliori. Una parte della maggioranza sembra intenzionata ad andare avanti, dritta come un treno. Ma all’interno ci sono delle sacche di resistenza, che vorrebbero apportare delle modifiche.

La parte più spinosa non riguarda la struttura termale che la Free Time vorrebbe realizzare, anche perché sembrano essere tutti d’accordo sull’importanza della nascita di nuove strutture capaci di allargare il mercato e il perimetro di Viterbo come città termale. Le perplessità riguardano il fatto che una parte di quello che si intende costruire vuole essere una cubatura residenziale.

Su questo a frenare sono soprattutto le opposizioni. Chi porta fogne e tutto il necessario fino a dentro le campagne della Cassia Sud? E’ il tarlo che si agita nella mente di diversi consiglieri. Per questo le opposizioni intendono agire con più calma, valutando bene tutti gli aspetti. Lamentano il fatto che la pratica abbia affrontato un solo passaggio in commissione Urbanistica, nel maggio 2016. Vorrebbero ritornare a discutere, in commissione, nel dettaglio i vari aspetti e i costi per il Comune.

Intanto il pomeriggio di oggi a Palazzo dei Priori inizierà con una riunione dei capigruppo, dove si intende discutere su una linea possibilmente condivisa. L’appuntamento è per le 14,30. Subito dopo l’ingresso in sala del consiglio, dove potrebbero esserci anche delle assenze tra le fila della maggioranza.