Terme del Paliano, la maggioranza va avanti e approva la pratica

Terme del Paliano, la maggioranza va avanti e approva la pratica

Le minoranze tuonano alla “perdita di tempo” e alla “frittura dell'aria”. Marini tira in ballo il glorioso Gioco dell'Oca. Per gli uomini della maggioranza la presa d'atto dell'allungamento dei tempi ma ribadiscono un concetto: “Questo progetto per lo sviluppo termale della città ci sta a cuore e andiamo avanti”.

ADimensione Font+- Stampa

Pratica Free Time per le Terme del Paliano approvata. La maggioranza fa quadrato e approva la pratica con le modifiche dell’emendamento Serra, che introduce cambiamenti sulla cubatura a residenziale (taglio del 10%) ma sostanzialmente mantiene l’impianto del progetto.

Il conto finale dice 80% della cubatura a termale e 20% a residenziale. Le minoranze, che hanno sollevato diverse perplessità sulla pratica, escono dall’aula. Rimane solo Gianluca De Dominicis del Movimento Cinque Stelle e vota no. Resta anche Goffredo Taboirri (Co.Ri) che si amalgama con la maggioranza. Prove tecniche di ritorno all’ovile?

Ora però la pratica, votata dal consiglio con le modifiche dell’emendamento Serra, deve tornare al punto di partenza: la commissione. Le minoranze tuonano alla “perdita di tempo” e alla “frittura dell’aria”. Marini tira in ballo il glorioso Gioco dell’Oca. Per gli uomini della maggioranza la presa d’atto dell’allungamento dei tempi ma ribadiscono un concetto: “Questo progetto per lo sviluppo termale della città ci sta a cuore e andiamo avanti”.

Banner
Banner
Banner