Elezioni Tarquinia: Mencarini è il nuovo sindaco con circa i 2\3 dei voti

Elezioni Tarquinia: Mencarini è il nuovo sindaco con circa i 2\3 dei voti

Il ballottaggio di Tarquinia è stato vinto da Pietro Mencarini. I dati vedono primeggiare al secondo turno con circa il 65% dei voti il candidato di centrodestra.

ADimensione Font+- Stampa

Il nuovo sindaco di Tarquinia è Pietro Mencarini: ecco i risultati del ballottaggio di Tarquinia, che hanno chiuso il ciclo delle elezioni iniziato lo scorso 11 giugno. Le elezioni dunque le ha vinte Pietro Mencarini, che ha primeggiato al secondo turno con circa il 65% dei voti. Era il candidato delle liste Mencarini Sindaco, Rinnova e Idea e Sviluppo. Mencarini sconfigge Gianni Moscherini (candidato delle liste Moscherini Sindaco, Nuova Politica, Rinascimento e Lavoro Commercio Turismo). La festa è inizia poco dopo mezzanotte, ma già da subito era chiaro come sarebbe finita. Già dalle prime schede Mencarini infatti era evidentemente avanti rispetto al suo avversario.

L’affluenza a Tarquinia si è assestata al 60,85%%, al primo turno era stata del 72,5%. Nel 2012, quando Mauro Mazzola aveva vinto al primo turno, era stata del 76,92%.

Il dettaglio dei risultati delle elezioni di Tarquinia al primo turno.

La tornata dell’11 giugno aveva visto primeggiare Pietro Mencarini con il 26,6% dei voti, davanti a Gianni Moscherini che aveva ottenuto il 19,36% dei voti. Buona la prova per il Movimento 5 Stelle di Tarquinia, anche se molto sotto le attese, che era risultata la lista più votata, ma rimanendo comunque fuori dal ballottaggio (finendo sotto il 15%) pagando a caro prezzo la scissione di Cesare Celletti che ha portato al voto a Isabella Alessandrucci circa il 6% dell’elettorato. Insieme avrebbero avuto accesso al ballottaggio. 

Debacle totale per il Pd che ha guidato la città per gli ultimi dieci anni con Mauro Mazzola: Anselmo Ranucci è terzo in queste elezioni di Tarquinia raccogliendo circa il 16% voti.  Grande prova di forza per il centrodestra spaccato su tre liste e tre candidati. Fatto che deve però far riflettere per l’incapacità di portare uniti un unico candidato. Forza Italia era infatti spaccata su candidati (Renato Bacciardi e Pietro Mencarini), e pure il fronte dei sovranisti, Noi con Salvini e Fratelli d’Italia, erano spaccati: i Salviniani con Mencarini e FDI con Moscherini.

A contendersi la partita erano 6 candidati, sostenuti da 16 liste: Isabella Alessandrucci (Una Primavera per Tarquinia), Renato Bacciardi (Bacciardi Sindaco, MoRi, Bene Comune, Passione Tarquinia), Ernesto Cesarini (Movimento 5 Stelle), Pietro Mencarini (Mencarini Sindaco, Idea e Sviluppo, Rinnova), Gianni Moscherini (Moscherini Sindaco, Nuova Politica, Rinascimento, Lavoro Commercio Turismo), Anselmo Ranucci (SiAmo Tarquinia, Partito Democratico, Impegno sociale). 

Tutti i risultati delle elezioni nella provincia di Viterbo qui.

 

Natale Viterbo