Taborri pronto a passare al Ncd. ‘Oltre le mura’ perde pezzi e rischia di svuotarsi

Taborri pronto a passare al Ncd. ‘Oltre le mura’ perde pezzi e rischia di svuotarsi

Goffredo Taborri sta per sfilarsi dalla lista del sindaco e rischia di innescare un effetto frana, capace di portare via altri pezzi.

ADimensione Font+- Stampa

taborriGoffredo Taborri pronto a concretizzare quanto, di fatto, ha annunciato da tempo. Il passaggio al Nuovo Centro Destra. Lo scorso fine settimana in molti avranno notato la sua presenza nel “comitato” di ricevimento del ministro Beatrice Lorenzin. Un segnale chiaro, che ha dato una bella accellerata alla maturazione de tempi. Già il consiglio del 30 settembre potrebbe essere buono per ufficializzare l’uscita del consigliere da ‘Oltre le mura’. Per costituire il gruppo del Nuovo Centro Destra al Comune di Viterbo occorre a Taborri un compagno “di battaglie”.

Taborri continuerà ad appoggiare, dall’esterno, la maggioranza di Michelini. Maggioranza piuttosto agitata. E che a perdere uno dei sei consiglieri sia proprio la lista del sindaco è un segnale da tenere sotto osservazione. Anche perché pare proprio che all’interno di ‘Oltre le mura’ ci siano altri arciscontenti. Indiscrezioni parlano di imminenti uscite anche da parte di altri consiglieri dalla lista del sindaco.

Vengono criticate tutta una serie di scelte di giunta, a detta degli scontenti a oggi prive di senso. Il sindaco però sembra intenzionato a tirare dritto, almeno fino a Natale. L’amministrazione appare tutt’altro che compatta, tutt’altro che squadra, tutt’altro che capace di essere presente in maniera incisiva sul territorio. E diversi grandi elettori di Michelini già si stanno battendo il petto. L’augurio è che tutta questa cappa che si sta condensando possa servire da stimolo sul sindaco per cambiare marcia. Intanto la domanda del giorno è: quanti pezzi perderà ‘Oltre le mura’?