Taborri (Ncd): “anche noi in Giunta, altrimenti non ho problemi ad andare dall’altra parte”

Taborri (Ncd): “anche noi in Giunta, altrimenti non ho problemi ad andare dall’altra parte”

Rimpasto in vista? Il Nuovo Centrodestra, presente in Consiglio con il solo Taborri, chiede un assessorato.

ADimensione Font+- Stampa

Le dimissioni di Filippo Rossi servono una bella gatta da pelare al sindaco Leonardo Michelini. Dopo Paolo Simoni di Oltre Le Mura (leggi qui) è Goffredo Taborri (Ncd) ad alzare l’asticella chiedendo un rimpasto. Il passo indietro del fondatore di Viva Viterbo da presidente a semplice consigliere hanno infatti aperto l’ennesima ferita nella maggioranza di centrosinistra. L’ennesima crisi sembra infatti alle porte e a rendere le cose più difficili ci sono le visioni differenti di Pd e del resto della maggioranza.

Il capogruppo del Pd Francesco Serra che, non è un mistero, aveva mandato giù il boccone amaro della sua mancata elezione a presidente del Consiglio in favore di Filippo Rossi, vorrebbe rimettersi in gioco per la carica. Posizione che sarebbe condivisa da molti nel Partito Democratico. Dall’altra parte però si sta aprendo un fronte contro questa idea. Già Paolo Simoni ieri ha ribadito che non era possibile concedere un’altra posizione al Pd se non rivedendo anche gli equilibri di Giunta. Insomma il rapporto tra numero di rappresentanti del partito di maggioranza relativa e quelli del resto della coalizione dovrà rimanere lo stesso. Goffredo Taborri va invece oltre.

 

Oltre Le Mura vuole un presidente che non sia del Pd. Che cosa ne pensa?

“Siamo completamente in linea, non pensiamo assolutamente che sia giusto dargli ancora una posizione in giunta. Hanno già 4 assessori di cui uno vicesindaco, non posso avere anche il presidente del Consiglio.

 

Gli assessori non sono 3, ovvero Ciambella, Ricci e Fersini?

“Delli Iaconi di certo non ce l’ha messo il Papa. È un esterno, ma su indicazione del Pd e dunque per me è chiaramente in quota Pd”.

 

Vi fa arrabbiare l’idea che il Pd voglia la presidenza del Consiglio?

“No, hanno il diritto di chiederlo, come noi il diritto di contrapporci”

 

Che cosa vuole Ncd?

“Va rivista la scacchiera. Ma a noi quella posizione non interessa”.

 

Cioè?

“Non siamo interessati alla presidenza del Consiglio. Vogliamo però rivedere gli assessori improduttivi”.

 

Volete un posto in Giunta?

“Se non vogliamo la presidenza del Consiglio, non ci sono tante altre cose da chiedere. Se il sindaco vuole che il Nuovo Centrodestra continui a stare in maggioranza, deve prevedere qualcosa anche per noi. Se no amici come prima. Io non ho problemi ad andare dall’altra parte”

 

Quindi sì, volete un posto in Giunta..

“Sarebbe bene entrare in Giunta. Non io, ma uno di nostra indicazione. Credo che bisogna mettersi intorno a un tavolo e parlarne”.

 

Si vedrà con il sindaco? Durante l’ultima crisi Michelini non sembrava entusiasta di farlo..

“Con il sindaco mi vedo molto spesso più di altri colleghi”.