‘Surprise Us, President Trump’. Il mondo ambientalista italiano scrive al presidente americano, la lettera pensata nella Tuscia

‘Surprise Us, President Trump’. Il mondo ambientalista italiano scrive al presidente americano, la lettera pensata nella Tuscia

L'idea, dal titolo 'Surprise Us, President Trump', è stata partorita nella Tuscia, nella sede ronciglionese di Accademia Kronos. Ieri mattina a Roma, a Roma a piazza Barberini, si sono incontrati quindi, in una manifestazione pacifica, i presidenti delle principali associazioni ambientaliste italiane - da Accademia Kronos appunto a Lega Ambiente, dalla Lipu a Earth Day, fino al WWF.

ADimensione Font+- Stampa

Il mondo ambientalista italiano scrive una lettera al nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che ha prestato giuramento proprio nella giornata di ieri.

L’idea, dal titolo ‘Surprise Us, President Trump’, è stata partorita nella Tuscia, nella sede ronciglionese di Accademia Kronos. Ieri mattina a Roma, a Roma a piazza Barberini, si sono incontrati quindi, in una manifestazione pacifica, i presidenti delle principali associazioni ambientaliste italiane – da Accademia Kronos appunto a Lega Ambiente, dalla Lipu a Earth Day, fino al WWF.

Lo scopo era rendere pubblica alla stampa la lettera che ogni associazione ha condiviso e inviato al presidente USA Donald Trump. Il contenuto di tutte le lettere è quello di ricordare a Trump che se ha a cuore la vita e la salute degli americani e non solo, deve rivedere profondamente quanto affermato nella sua campagna elettorale e cioè: l’uscita dall’accordo di Parigi sul clima, il ridimensionamento delle politiche sul risparmio energetico e sull’uso delle rinnovabili a favore invece dei combustibili fossili.

trump2

La lettera – appello a Trump è stata sottoscritta da circa 200 tra associazioni, intellettuali, scienziati e politici. Dopo che ogni responsabile delle associazioni ambientaliste presenti ha spiegato il perché della adesione all’iniziativa, si è proceduto alla scelta della delegazione incaricata di recarsi presso la vicina ambasciata USA per consegnare il documento.

Al termine della manifestazione tutti i presenti si sono recati a imbucare le lettere nelle cassette delle poste presenti nella piazza, generando, ma solo per qualche minuto, il blocco del traffico veicolare.

trump3

Banner
Banner
Banner