Successo da record per l’Esposizione Canina a Prato Giardino

Successo da record per l’Esposizione Canina a Prato Giardino

Samarcanda Italian Lover, uno splendido esemplare di barbone grande mole nero dell'allevamento Samarcanda e di proprietà di Sonia Merati (Milano), è il vincitore della 49.ma edizione dell'Esposizione Internazionale Canina “Città di Viterbo” conclusasi domenica pomeriggio a Prato Giardino.

ADimensione Font+- Stampa

Samarcanda Italian Lover, uno splendido esemplare di barbone grande mole nero dell’allevamento Samarcanda e di proprietà di Sonia Merati (Milano), è il vincitore della 49.ma edizione dell’Esposizione Internazionale Canina “Città di Viterbo” conclusasi domenica pomeriggio a Prato Giardino.

A sceglierlo come “best in show” dell’edizione 2017, dopo una lunga selezione che ha visto oltre mille animai sfilare sul ring viterbese, un prestigioso giudice internazionale: l’italiano Francesco Cochetti.

Il barbone ha avuto la meglio su Thor del Wanhelsing, bassotto tedesco nano a pelo lungo dell’allevamento del Wanhelsing di proprietà di Debora Silvestro (Gallarate MI), secondo, e su Francini’s Enigma, cocker spaniel inglese nero, dell’allevamento Angela Francini di Incisa Valdarno (FI).

Organizzata dal Gruppo Cinofilo Viterbese, l’esposizione ha visto la presenza di 1015 cani (record assoluto della manifestazione) provenienti da oltre 550 allevamenti tra i più prestigiosi a livello nazionale ed europeo, che sono stati esaminati da 15 giudici di cui la metà provenienti dall’estero. Nutrita la presenza del pubblico degli appassionati, favorita anche dalla scelta degli organizzatori di non far pagare un biglietto di ingresso e dalla particolare location, Prato Giardino, suggestivo spazio aperto situato nel bel mezzo della città.

“Un successo su tutti i fronti – spiega visibilmente soddisfatto il presidente del Gcv Mario Venanzi – sia per la qualità dei soggetti presenti che per l’affluenza di pubblico, e un’organizzazione che ha funzionato alla perfezione: solo un piccolo assaggio di quello che sarà il prossimo anno l’edizione del cinquantennale alla quale stiamo già lavorando”.

Condotta magistralmente da Roberto Sciorilli, speaker ufficiale della rassegna, la manifestazione è stata resa possibile grazie al prezioso contributo del Comune di Viterbo, dell’Enci e dello sponsor tecnico Farmina.

 

Banner
Banner
Banner