Strade in pezzi, l’accesso al capoluogo è da incubo

Strade in pezzi, l’accesso al capoluogo è da incubo

Quando arrivi a Viterbo su un mezzo gommato te ne accorgi. Sollecitazioni e andamento ondulato ti danno il benvenuto in città. Anche se potrebbe accadere di peggio.

ADimensione Font+- Stampa

Quando arrivi a Viterbo su un mezzo gommato te ne accorgi. Sollecitazioni e andamento ondulato ti danno il benvenuto in città. Anche se potrebbe accadere di peggio.

Le strade di accesso al centro della città capoluogo della Tuscia sono andate letteralmente in pezzi. Si sono sgretolate da tempo e il fenomeno si rinnova e peggiora a ogni pioggia. Complicata la situazione della Cassia, difficile quella della Tuscanese. Per non parlare del tratto cittadino di Strada Bagni. Un vero e proprio incubo.

Riportiamo alcune foto per mettere in evidenza il fenomeno.