Spartan Race, il 28 aprile polvere e allori per tanti guerrieri a Orte

Spartan Race, il 28 aprile polvere e allori per tanti guerrieri a Orte

Novità e conferme per l’edizione 2018 della Spartan Race a Orte. La corsa a ostacoli più famosa del mondo toccherà la cittadina della Tuscia per la quarta volta il 28 aprile.

ADimensione Font+- Stampa

Grazie alla bellezza del percorso e all’ottima ricettività, quella di Orte è a tutti gli effetti la tappa regina del circuito nazionale di Spartan Race. Grande attesa anche per la Hurricane heat, la nuova tipologia di gara
estrema che consiste in una sfida di sopravvivenza, senza riscontro cronometrico.

Per Giulia Zomegnan, general manager di Spartan Race Italia, Orte è ormai un luogo familiare. “Siamo contentissimi di tornare per la quarta volta qui – commenta – anche perché questa è la gara che storicamente fa registrare il maggior numero di iscritti a livello nazionale. Il percorso non sarà molto diverso da quello dell’anno scorso nei passaggi nel centro storico, mentre cambierà qualcosa all’ingresso delle mura e nella sezione all’interno del bosco”.

Altra novità del 2018 è la serata pre-Spartan. Venerdì 27, dalle 17,30 alle 20, si terrà una gara-esibizione sull’ostacolo montato in piazza della Libertà, nel cuore del centro storico di Orte, con classifica e premiazione a
sé stante.