Si può re-imparare anche a bere l’acqua: la guida dello Slow Food Village

Si può re-imparare anche a bere l’acqua: la guida dello Slow Food Village

Nell’area degustazioni ogni giorno due ore di guida all’assaggio dei prodotti con tester, guide sensoriali e assaggiatori di primissimo livello

ADimensione Font+- Stampa

Allo Slow Food Village 2017 domani si impara ad assaggiare l’acqua. Dopo la degustazione del miele nella giornata inaugurale del 23 giugno, il secondo appuntamento con “Assaggiare per conoscere” di questa quinta edizione dello Slow Food Village che si tiene tra piazza dei Caduti a Viterbo e l’ex Chiesa degli Almadiani.

All’interno dello spazio dell’ex Chiesa tutti i giorni a partire dalle 20.45 sono in programma due ore di degustazioni e laboratori che hanno l’obiettivo di insegnare ai partecipanti come si assaggiano i cibi e le bevande e come si riconosce la qualità di un prodotto. Uno dei tanti momenti laboratoriali che mirano a diffondere il cibo come cultura. Oggi, sabato 24 giugno, l’appuntamento è con l’idrosommelier dell’Associazione Degustatori Acque Minerali (ADAM) Pietro Passini che guiderà i partecipanti attraverso la scoperta di un nuovo modo di assaporare l’acqua.

Gli incontri “Assaggiare per conoscere” presso l’area degustazioni dureranno per tutta la durata del Festival, sempre alla stessa ora. Nei prossimi giorni gli appuntamenti con alcuni dei prodotti più amati e utilizzati nella cucina italiana. Dalla nocciola e dal cioccolato fino al formaggio, passando peri l caffè espresso, i salumi, l’olio extra vergine d’oliva, i vini e la microbiotica e i cibi fermentati. I prodotti saranno presentati da tester, guide sensoriali e assaggiatori di primissimo livello.

Per il programma completo consultare www.slowfoodvillage.it.

 

Il programma di “Assaggiare per conoscere”

25 giugno ore 20.45 e 21.45
ASSAGGIARE PER CONOSCERE: la nocciola. Conduce Irma Brizi, Panel Leader nocciola italiana e Nocciotester ufficiale

26 giugno ore 20.45 e 21.45
ASSAGGIARE PER CONOSCERE: il cioccolato. Conduce Irma Brizi, assaggiatrice ufficiale di cioccolato in abbinamento con vino Pacchiarotti – Grotte di Castro. Degustazione guidata

27 giugno ore 20.45 e 21.45
ASSAGGIARE PER CONOSCERE: Il formaggio. Conduce Domenico Villani, delegato ONAF Roma in abbinamento vino Papalino – Castiglione in Teverina. Degustazione Guidata

28 giugno ore 20.45 e 21.45
ASSAGGIARE PER CONOSCERE: Il caffè espresso. Conduce Gaia Giannotti, giudice sensoriale di espresso IIAC

29 giugno ore 20.45 e 21.45
ASSAGGIARE PER CONOSCERE: I salumi. Conduce Maria Laura Nespica, maestro assaggiatore ONAS in abbinamento con vino Muscari Tomajoli – Tarquinia. Degustazione guidata

30 giugno ore 20.45 e 21.45
ASSAGGIARE PER CONOSCERE: L’olio EVO. Conduce Maria Laura Nespica, assaggiatore nazionale olio d’oliva. Degustazione guidata oli di: Az. Agricola Gioacchini Antonio e Antonio – Grotte di  Castro, Az. Biologica De Giovanni – Vetralla, Il Molino – Soc Agricola Sciuga s.s. – Montefiascone

1 luglio ore 20.45 e 21.45
ASSAGGIARE PER CONOSCERE: La microbiotica e i cibi fermentati, con Carlo Nesler esperto di cibi fermentati