Settembre viterbese 2014: metà programma si è già svolto

Settembre viterbese 2014: metà programma si è già svolto

I casi sono due: o, nonostante non sia arrivata una parola di scuse su quanto accaduto per il 2013, hanno capito che le cose vanno fatte a modo o ci sono figli e figliastri.

ADimensione Font+- Stampa

39063745Metà settembre viterbese 2014 già si è svolto. La migliore risposta a chi diceva che le cose a Viterbo avvengono sempre in ritardo è arrivata. La giunta Michelini ha infatti stanziato i 55.000€ per il San Pellegrino in Fiore che si è svolto appena un mese fa.

 

Perché “metà” settembre viterbese

Perché la cifra si avvicina a metà dei soldi finanziati per il settembre 2013.

 

Cosa c’entra il settembre viterbese 2014 con San Pellegrino in Fiore

C’entra perché 40.000 di quei 55.000€ arrivano proprio dal settembre viterbese 2014. La determina con l’impegno di spesa poi precisa che quei 40.000€ non andranno persi, ma che il capitolo di bilancio sarà rifinanziato. Nessuna specifica, però, per il “quando” o il “come” ciò avverrà.

 

Lezione imparata o “figli e figliastri”?

Quel che colpisce, alla luce delle polemiche legate al settembre viterbese dell’anno passato, è proprio la celerità con la quale si è arrivati allo stanziamento di tale cifra. I casi sono due: o, nonostante non sia arrivata una parola di scuse su quanto accaduto per il 2013, hanno capito che le cose vanno fatte a modo o ci sono figli e figliastri.