Serata degli Oscar Calcio della Tuscia 2017, Luca Pulino e Riccardo Celleno protagonisti assoluti

Serata degli Oscar Calcio della Tuscia 2017, Luca Pulino e Riccardo Celleno protagonisti assoluti

Sarà una serata ricca di emozione. Si parlerà di calcio-mercato e di quello che succederà nella prossima stagione. Si parlerà di tante cose ma soprattutto sarà un momento di condivisione per una passione, quella per il calcio, che ancora fa battere il cuore di molte persone.

ADimensione Font+- Stampa

Ci siamo. E’ ormai tutto pronto. Alle ore 20.00 presso il bellissimo giardino dell’Osteria Salicicchia a Viterbo saranno consegnati gli Oscar Calciodellatusia 2017.

Serata organizzata dal giornale on-line più seguito dal calcio dilettante di provincia e non: ‘Calcio della Tuscia‘, diretto con grande competenza e puntualità da Alessio Fratini. Saranno ben 11 i premi assegnati e 2 i riconoscimenti speciali che daranno maggiore lustro a un evento che ha sempre avuto grande successo e partecipazione tra calciatori e addetti ai lavori.

Verranno premiati i migliori calciatori che si sono messi in luce nella stagione 2016-2017 per singolo ruolo ma anche il migliore in assoluto tra i giovani. Saranno premiate le squadre vincitrici dei rispettivi campionati provinciali ma anche la società che ha saputo meglio valorizzare il patrimonio giovanile.

Grande entusiasmo ed emozione rivestono i due riconoscimenti “speciali”: il Premio “Riccardo Celleno” e il Premio “Luca Pulino”. Il primo sarà assegnato a Lillo Puccica per la determinazione con la quale ha saputo tornare sulla panchina della Viterbese e per la bravura e competenza messa a disposizione dei gialloblù e che ha valso il raggiungimento della finale play off. Sarà un onore per il tecnico di Capranica ritirare un riconoscimento dedicato ad un ragazzo eccezionale scomparso nell’agosto 2014 in un tragico incidente.

In questo premio tutta la voglia, la passione e l’ amore che Riccardo ha sempre saputo mettere a disposizione degli altri e per il calcio. Il secondo mi tocca in prima persona dal momento che è stato pensato dal sottoscritto e, senza nemmeno farmi finire di parlare, subito avallato da Alessio Fratini.

A Daniele Federici il premio “Luca Pulino” perché come recitano proprio le righe scritte dallo stesso Luca “dopo le esperienze nel calcio che che conta intraprende una nuova sfida nei Dilettanti del Pescia Romana mantenendo lo stesso entusiasmo dei tempi migliori pervaso da una passione e un amore per il calcio ai più sconosciuta”.

Stasera in realtà sarà solo una riproposizione, perché la vera premiazione, come potete vedere dalla foto, è già stata fatta lo scorso 20 giugno proprio a casa di Luca Pulino, a Capranica, in un pomeriggio talmente ricco di sentimento che difficilmente dimenticheranno i presenti.

Abbiamo voluto fortemente che venisse dedicato un premio a Luca perché ci sono ruoli all’interno di uno spogliatoio o in mezzo al campo che non sempre tutti sono capaci di osservare. Ci sono personalità, movimenti tattici e doti caratteriali che non sempre ricevono l’ applauso del pubblico ma che sono fondamentali nelle dinamiche di squadra. Sono proprio queste qualità che ogni giorno mette in campo Luca per sconfiggere una malattia, la Sla, che lo sfida da 15 anni. Una malattia scorretta che lo vorrebbe far soccombere ma a cui lui risponde colpo su colpo. Con energia e voglia di vivere. Con sorrisi positivi e con feste che riempono il cuore dei presenti. Feste che sono dei veri e propri inni alla vita e feste che ogni volta ti fanno sentire migliore. Doti che metteva anche in campo e che gli hanno sempre garantito il rispetto di compagni e avversari.

Sarà una serata ricca di emozione. Si parlerà di calcio-mercato e di quello che succederà nella prossima stagione. Si parlerà di tante cose ma soprattutto sarà un momento di condivisione per una passione, quella per il calcio, che ancora fa battere il cuore di molte persone.

Banner
Banner
Banner