Seconda commissione: ecco come verrà speso l’avanzo di bilancio

Seconda commissione: ecco come verrà speso l’avanzo di bilancio

L'assessore Ciambella riferisce a Palazzo dei Priori gli interventi programmati con gli 850mila euro in cassa: si parte con lo spostamento del centro Alzheimer e del mercato del sabato

ADimensione Font+- Stampa

Seconda commissione in riunione per discutere del trasloco del centro Alzheimer e del mercato del sabato al Sacarario. Per l’occasione a relazionare sui fondi dell’avanzo di bilancio, circa 850mila euro, è intervenuta l’assessore al Bilancio, Luisa Ciambella, che ha delineato la situazione finanziaria dei due progetti.

Per lo spostamento del mercato sono stati stanziati 25mila euro. Fra le possibili destinazioni c’è il parcheggio di Valle Faul e via Marconi, ma prima di decidere va fatto uno studio di fattibilità. Sono invece 39mila euro quelli messi a disposizione per il centro Alzheimer, che verrà spostato in un appartamento a San Martino al Cimino, nel quale i lavori verranno ultimati entro la fine di quest’anno.

La rimanenza viene divisa per le rette delle Rsa (300mila euro) e Tpl (200mila euro), mentre 200mila euro dovranno essere spesi per spettanze destinati al personale del Comune, ma sono debiti del 2014 come chiarisce l’assessore. Altri 10mila euro verranno destinati per un progetto di terme libere al Bullicame, mentre 70mila euro verranno usati per puntellare Palazzo Donna Olimpia a San Pietro, uscito danneggiato dal sisma delle scorse settimane.

I restanti fondi verranno spesi per altri progetti più modesti, come la rotatoria in via Genova e gli interventi all’Arcionello. Su Pratogiardino verranno investiti 15mila euro, mentre altri 10mila saranno impegnati per i saggi sui lavori ai portici di Palazzo dei Priori. I rimanenti 100mila euro sono ancora in attesa di trovare una collocazione, ma la Giunta ha già indicato varie problematiche sulle quali potrebbero essere spesi.