“Scusi, dove si trova l’ascensore per Valle Faul?”

“Scusi, dove si trova l’ascensore per Valle Faul?”

Se qualcuno per caso non fosse arrivato tramite l’ascensore e non sapesse già dove si trova, infatti, non potrebbe trovarlo. Anzi non lo cercherebbe nemmeno, perché non ne conoscerebbe l’esistenza.

ADimensione Font+- Stampa

L’ascensore che collega Valle Faul a piazza San Lorenzo funziona, è pulito, veloce, silenzioso ed efficace, ma se non lo sai che c’è non lo userai mai. Parcheggiare la macchina nel parcheggio di Valle Faul ed evitare la solita sudata per arrivare in zona Palazzo dei Papi è già di per sé un ottimo risultato. L’ascensore funziona e dona a Viterbo un’aria di contemporaneità ed efficienza che è difficile trovare, o addirittura immaginare, in altri luoghi della città.

Qualche pecca però ce l’ha. Innanzitutto lo scenario che chi arriva a piazza San Lorenzo si trova davanti. I lastroni in peperino coprono solo una piccola parte del tracciato, il resto è cemento. Le mura che circondano l’area non sono curate e non ci sono cartelli né nient’altro. Ma qui è solo una questione estetica.

Poi c’è la questione funzionale. Se qualcuno per caso non fosse arrivato tramite l’ascensore e non sapesse già dove si trova, infatti, non potrebbe trovarlo. Anzi non lo cercherebbe nemmeno, perché non ne conoscerebbe l’esistenza. Cartelli che lo indicano infatti non ve ne sono e forse andrebbero messi.

Banner
Banner
Banner