Scontro Sodalizio-Comune, l’onorevole Giuseppe Fioroni suona la tromba della pacificazione

Scontro Sodalizio-Comune, l’onorevole Giuseppe Fioroni suona la tromba della pacificazione

200mila euro per la rete delle Macchine a spalle e la tromba della pacificazione tra Comune e Sodalizio suonata. Così Giuseppe Fioroni ha deciso di entrare nell'agenda viterbese di oggi.

ADimensione Font+- Stampa

beppe-fioroni-comunicazione-5-stelle-2-1fioronii“200mila euro per la rete delle macchine a spalla”, a battere la notizia l’ex ministro del Partito Democratico Giuseppe Fioroni. 

Ma al di là del riconoscimento nazionale per Viterbo l’intervento di Fioroni è interessante anche per un altro motivo. Il richiamo che il big della politica viterbese lancia a sindaco e amministratori comunali al senso di responsabilità, ricostruendo un clima di unità e sinergie. Parole che non possiamo non interpretare in qualche modo collegandole al muro contro muro tra Palazzo dei Priori e Sodalizio dei Facchini. È quindi il parlamentare, che ha un grande peso sull’attuale amministrazione, il primo a suonare la tromba della pacificazione? Parrebbe proprio di sì.

“Questa mattina – dice Fioroni – il ministro Franceschini ha finanziato con 200mila euro la rete delle macchine a spalla come patrimonio dell’Unesco. Un finanziamento che contribuirà alla promozione e alla conoscenza del trasporto della macchina di santa Rosa in un anno particolare e importante come quello dell’Expo 2015″.

Fioroni è soddisfatto, ma lancia un monito. “Un ringraziamento al ministro e un augurio di buon lavoro alla rete dei quatto comuni. Da parte mia anche un auspicio che questi riconoscimenti nazionali aiutino il senso di responsabilità che tutti abbiamo, nessuno escluso, verso Santa Rosa e il trasporto della Macchina, ricostruendo un clima di unità e sinergie. Senso di responsabilità che riguarda tutti a partire da chi rappresenta la città e cioè il sindaco e il consiglio comunale. Questo – conclude Fioroni – è un mio caloroso invito”.

Se abbiamo letto bene, anche tra le righe, il messaggio di Fioroni dovremo aspettarci a breve una qualche mossa distensiva vera verso il Sodalizio da parte di Michelini e i suoi.