Sciabolata artica sulla Tuscia

Sciabolata artica sulla Tuscia

Sta per tornare il freddo, già dal pomeriggio di domani previsti peggioramenti consistenti sul piano del meteo anche nella Tuscia. Gli esperti parlano di "sciabolata artica".

ADimensione Font+- Stampa

L’inverno ritorna con tutta la sua energia nelle prossime ore. Gli esperti parlano di una “sciabolata artica” in arrivo sull’Italia, che è destinata a interessare anche la Tuscia. Peggioramenti sono previsti da questo mercoledì pomeriggio, sotto forma di piogge e rovesci violenti. Il peggio però è atteso nella giornata di giovedì, con un consistente calo termico specie nelle ore notturne. Sono possibili nevicate anche a bassa quota (400 metri). Il quadro dovrebbe iniziare a migliorare da venerdì.

Il centro funzionale regionale rende noto che il dipartimento di protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal pomeriggio/sera di domani e per le successive 24-36 ore si prevedono sul Lazio “precipitazioni diffuse, a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.

Si prevedono inoltre venti forti dai quadranti settentrionali, con raffiche fino a burrasca forte e possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Si prevedono in estensione anche nevicate sulle zone interne della regione con quota neve in abbassamento fino a 400-500 metri e accumuli al suolo da moderati ad abbondanti”.

Il centro funzionale regionale ha emesso altresì un avviso di criticità idrogeologica: codice giallo su tutte le zone di allerta del Lazio. La sala operativa permanente ha emesso l’allertamento del sistema di protezione civile regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza.

Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555”.